5 modi per migliorare il tuo business online

5 modi per migliorare il tuo business online

Costruire un business online forte e sostenibile richiede resilienza e flessibilità. Ecco 5 consigli utili per impostare una strategia “digital-first” vincente e al passo con i tempi.

Il Covid-19 ha stravolto dinamiche e comportamenti d’acquisto e portato online molte persone che prima non c’erano. La rete Internet ha visto crescere la sua audience e c’è stato un avvicinamento reale dei cittadini al digitale.

In questo scenario pandemico purtroppo ancora incerto è chiaro a tutti che un approccio “digital-first” è l’unico modo per assicurarsi di rimanere in affari anche in tempi di nuove eventuali chiusure forzate e ristrettezze.

Che tu abbia già mosso i primi passi verso l’online, o che tu stia pensando di farlo, ecco 5 utili suggerimenti per impostate una strategia digitale solida adesso e per il futuro.

1. Apri il tuo negozio online
2. Preparati per il mobile
3. Punta sui Social media
4. Concentrati sulla SEO locale
5. Inizia a comunicare con l’email marketing

1. Apri il tuo negozio online

Quando si pensa all’e-commerce, ci vengono subito in mente i siti web dei grandi giganti del commercio elettronico come, ad esempio Amazon. Tuttavia, a partire dal 2020, in concomitanza con la diffusione del Covid-19, ha preso campo una tendenza interessante che vede molte piccole imprese andare online con il proprio negozio virtuale.

Leggi anche “L’evoluzione dell’e-commerce ai tempi del Covid. Cosa accadrà domani?

Cosa puoi fare per iniziare a vendere online? Ecco i primi passi:

-Registra il nome a dominio più adatto

Il dominio è il tuo biglietto da visita sul web. Quando si sceglie un nome di dominio, ci sono due cose su cui non bisogna mai scendere a compromessi: la pertinenza e la memorabilità. Il dominio deve infatti comunicare al meglio la propria missione sul web e deve essere breve e facile da ricordare.

Leggi anche “Le 10 regole per scegliere il dominio giusto

In relazione ad un progetto di e-commerce la scelta più efficace è quella di registrare un nome a dominio con le nuove .store, .site e .online, i tld perfetti per un negozio online e per qualsiasi attività in rete.

-Crea il tuo e-commerce nel modo giusto

Non devi essere un web designer esperto di tecnologia per creare il tuo negozio online. Ci sono molte piattaforme di e-commerce dal design personalizzabile e con una grande varietà di funzioni.

Con le soluzioni e-commerce di Register.it, ad esempio, puoi dare vita al tuo negozio online in autonomia scegliendo il piano che meglio si adatta alle tue esigenze in termini di funzionalità e numero di prodotti vedibili.

Se invece hai poco tempo da dedicare alla realizzazione del tuo negozio virtuale lo staff di Register.it è a tua completa disposizione per realizzare il tuo sito di e-commerce in base alle tue reali esigenze con tutti gli strumenti necessari per vendere online in completa autonomia

 Contattaci senza impegno direttamente su WhatsApp per una consulenza gratuita!

-Organizza i tuoi contenuti

Il tuo negozio sul web e tua presenza online deve essere fedele al tuo negozio reale e ai suoi tratti distintivi. Questo implica dare ai visitatori del sito web tutte le informazioni di cui hanno bisogno sull’azienda, sui prodotti che vendi magari anche attraverso immagini e video, e fornire un adeguato supporto clienti.

È necessario scegliere un design intuitivo e accattivante e aggiungere call to action in grado di guidare le azioni degli utenti.  

Leggi anche: “6 linee guida per migliorare l’usabilità del tuo sito

-Consenti varie opzioni di pagamento

Se vuoi far funzionare il tuo e-commerce è necessario consentire una grande varietà di opzioni di pagamento, compresi tutti i tipi di carte e PayPal, in modo da mettere i clienti nella condizione di scegliere il metodo di pagamento con cui si sente più sicuro e a suo agio.

In termini di sicurezza è di fondamentale importanza garantire ai clienti transazioni sicure installando un Certificato SSL (Secure Sockets Layer) che consente il passaggio sicuro dei dati che vengono scambiati fra il browser dell’utente e il server del sito web

Leggi anche “Perché avere un certificato SSL

2. Preparati per il mobile

Secondo il report 2021 sul comportamento digitale degli utenti di We Are Social gli smartphone sono presenti nelle tasche e nelle mani del 97% degli italiani e il tempo trascorso nell’utilizzo di un dispositivo mobile è salito del 20%, rispetto all’anno precedente.

La capillare diffusione di tablet o smartphone ha cambiato inesorabilmente il nostro modo di fare acquisti e di navigare online.

Essere preseti online al giorno d’oggi significa quindi anche essere pronti per il mobile per essere correttamente accessibili al maggior numero di persone possibile.

Il modo più semplice per farlo è quello di concentrarsi su questi 2 aspetti principali:

-Sito web responsive

Un sito web creato per essere visto solo sullo schermo di un computer, quando viene visualizzato su uno smartphone o un tablet, risulta distorto, troppo piccolo e scomodo da navigare. Il risultato sarà inevitabile: gli utenti che navigano da mobile lo abbandoneranno in pochi secondi per non tornarci mai più.

Un sito web responsive, invece, è un sito che si adatta automaticamente al dispositivo su cui viene visualizzato. Con Simply Site, il site creator di Register.it per creare siti web professionali senza conoscenze tecniche, ti consente di realizzare siti web responsiveperfetti su ogni dispositivo. Prova gratis per 30 giorni tutte le funzionalità di Simply Site

-App mobile

Creare un’applicazione mobile è il modo migliore per offrire un’esperienza da smartphone ai tuoi consumatori.

Oltre ai siti prettamente di e-commerce anche aziende legati ai settori del fitness, dell’immobiliare, della medicina o dell’arte e dell’intrattenimento stanno usando le applicazioni mobili per condurre affari online.

3. Punta sui Social media

Sempre secondo il report 2021 di We Are Social, il numero di persone attive sui Social Network è aumentato del 13,2% a livello globale, per un totale di 490 milioni nuovi navigatori web. Inoltre, gli italiani passano quasi due ore sui social e il 98% di noi lo fa da dispositivi mobili.

Piattaforme Social come Instagram, Facebook, Pinterest e Twitter hanno tenuto conto di questo e hanno permesso alle aziende di utilizzare i propri canali per farsi conoscere online.

Per le piccole imprese che non possono permettersi la pubblicità a pagamento, i social media offrono diverse caratteristiche che possono essere utilizzate per la conoscenza organica del marchio.

Ecco alcuni consigli per far crescere il tuo piccolo business sui social media:

-Crea account aziendali

Gli account business ti danno accesso a funzioni avanzate che ti aiutano a tracciare il coinvolgimento, a segmentare il tuo pubblico di riferimento e a rendere i tuoi prodotti più visibili e accessibili attraverso il tagging e il linking.

Non hai ancora un profilo Social aziendale? Affidati ai nostri esperti per creare il tuo profilo social professionale, che metta in risalto tutte le caratteristiche del tuo brand e della tua attività. Contattaci senza impegno!

-Affidati all’analisi

Tutti i canali di social media, compresi Facebook, Instagram e Pinterest, hanno potenti strumenti di analisi che forniscono preziose informazioni sul tuo pubblico, come ad esempio da dove vengono, a quale gruppo di età appartengono e quando sono più attivi.

Capire come si comportano gli utenti dopo ogni tuo post, ti aiuterà a pubblicare il post giusto al momento giusto per il pubblico giusto.

Leggi anche “L’importanza di Instagram per il tuo sito web

-Vendi dai tuoi canali social

Puoi rendere i tuoi prodotti acquistabili sulla maggior parte delle piattaforme di social media, il che significa che le persone possono comprare i tuoi prodotti mentre sono ancora sulla tua pagina Facebook o Instagram senza dover passare al tuo sito principale. Questa è una grande tattica per aumentare l’acquisto d’impulso e l’acquisizione di clienti.

-Massima importanza ai contenuti

Anche se non hai un canale di content marketing come un blog, puoi fornire valore al tuo pubblico, generare brand awareness e mostrare la tua esperienza pubblicando consigli veloci, brevi video, immagini e infografiche sui social media.

-Offri assistenza ai clienti

Trasformare i tuoi canali di social media in un one-stop-shop dove le persone possono connettersi con te, conoscere i tuoi prodotti e persino acquistarli, implica anche, inevitabilmente, fornire assistenza ai clienti.

Le persone posteranno le loro preoccupazioni come commenti o messaggi e il tuo team di social media dovrebbe essere pronto e preparato per gestire almeno le domande che non richiedono un supporto elaborato.

4. Concentrati sulla SEO locale

Le persone usano sempre più spesso i motori di ricerca per cercare aziende e servizi nelle loro vicinanze. Circa il 46% delle ricerche su Google sono per le imprese locali e tali ricerche hanno un intento d’acquisto molto forte: Dopo aver cercato un’attività nelle loro vicinanze, il 76% delle persone visiterà quell’attività entro un giorno.

La SEO locale diventa una grande opportunità per le piccole imprese per migliorare la loro visibilità di ricerca e trovare la loro nicchia di clienti.

Ecco alcuni consigli per migliorare la tua SEO locale.

-Crea il tuo account Google My Business

Impostando un account di Google My Business, puoi elencare il nome della tua azienda, l’indirizzo, le informazioni di contatto, il sito web, gli orari di lavoro, la posizione su Google Maps, le immagini, le recensioni e molto altro. Puoi anche aggiungere delle schede per le persone che possono chiamare direttamente il tuo numero o fare ordini online.

Non hai ancora un account di Google My Business?  Affidati ai nostri esperti per creare una scheda Google My Business professionale e completa. Contattaci senza impegno!

-Usa parole chiave locali mirate

Usa keyword e parole chiave a coda lunga basate sulla località nel contenuto del tuo sito web e nella description per evidenziare la tua “localizzazione”, come “trattoria toscana a Firenze”, “web designer a Roma” e “artista di tatuaggi a Milano” ecc.

Leggi anche: “Come scrivere sul web (per gli utenti e per la SEO)

-Usa le directory locali

La presenza sulle directory locali come Yep non solo ti aiutano ad attirare più clienti, ma aumentano anche la tua autorità agli occhi dei motori di ricerca. Il consiglio è quello di essere inserito nel maggior numero possibile di elenchi pertinenti ai tuoi prodotti e servizi verificando attentamente che informazioni commerciali riportate in ognuno di essi siano uniformi.

5. Inizia a comunicare con l’email marketing

Secondo una recente studio riportato da kinsta, attualmente 4,03 miliardi di persone in tutto il mondo utilizzano regolarmente la posta elettronica e si stima che tale numero aumenterà fino a 4,48 miliardi entro il 2024.

L’email ha quindi un potenziale enorme e, oltre a questo, ti consente di aprire un canale diretto con persone realmente interessate: gli utenti che contatti via email, siano i tuoi attuali clienti o gli iscritti alla tua mailing list, sono interessati ai tuoi contenuti e a fare affari con te.

Ecco alcuni consigli che possono aiutare la tua piccola impresa a sfruttare al meglio l’email marketing:

-Trova lo strumento giusto

Da MailChimp a Mailup, ci sono molto opzioni fra cui scegliere per inviare newsletter ai tuoi iscritti. Gli strumenti di email marketing possono aiutarti a progettare newsletter personalizzate, impostare email automatiche basate sul comportamento dei clienti e segmentare il tuo pubblico per inviare email più rilevanti. In altre parole, automatizzano il processo di personalizzazione delle email.

-Costruisci la tua mailing list

È normale che all’inizio ci si rivolga a poche persone. Per aumentare il numero di iscritti alla newsletter occorre promuovere l’iscrizione.  

Ecco qualche consiglio per aumentare la propria audience di iscritti:

  • Parlare della newsletter nei post che si fanno sui social.
  • Inserire un modulo di iscrizione sull’ homepage del sito
  • Favorire la condivisione della newsletter a chi è interessato.
  • Dare incentivi all’iscrizione come uno sconto, una guida da scaricare ecc
  • Creare una sezione all’interno del sito web da cui è possibile iscriversi e leggere le newsletter passate per far capire il tipo di contenuti che verranno inviati.

-Prepara la tua strategia di posta elettronica

Con una newsletter ci prendiamo un impegno con i nostri lettori… occorre essere ricorrenti individuando una giusta frequenza d’invio per mantenere una certa prevedibilità.

Un buon punto di partenza è impostare una newsletter mensile che fornisce aggiornamenti commerciali su vendite e nuovi prodotti.

Per essere incisivi e accattivanti il consiglio è quello di creare newsletter “a tema” legate alla stagionalità e alle feste. Occorre anche prevedere la possibilità di disiscriversi alla newsletter facendo bene attenzione a rimuovere dai contatti di invio le persone che hanno richiesto la cancellazione.

-Imposta degli  A / B test

Per imparare quale tipo di email funziona meglio sul tuo pubblico potresti creare diverse versioni delle stesse email da inviare a diversi segmenti di pubblico. Questo processo è noto come A/B testing ed è offerto dalla maggior parte degli strumenti di email marketing attualmente in commercio.

Riassumendo…

Costruire un business online forte e sostenibile richiede resilienza e flessibilità. Pandemia o no, le richieste delle persone cambiano costantemente.

Nell’ultimo anno c’è stato un avvicinamento reale dei cittadini al digitale e l’uso dei canali online per trovare e connettersi con le aziende è destinato ad aumentare. È il momento giusto per adottare una strategia digital-first incentrata su una forte presenza online tramite SEO, social media e email marketing.

Hai bisogno di aiuto per il tuo progetto online? Gli esperti di Register.it sono a tua disposizione per realizzare qualsiasi sito web o per impostare una strategia di promozione online personalizzata.

Contattaci senza impegno direttamente su WhatsApp per una consulenza gratuita!

Condividi

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto