Bonus pubblicità 2021. Cos’è e come richiederlo con SPID

Bonus pubblicità 2021. Cos’è e come richiederlo con SPID

Come funziona il bonus pubblicità 2021? Chi sono i destinatari? Come e quando presentare la domanda con SPID, il Sistema Pubblico d’Identità Digitale?

Se stai pensando di investire in pubblicità per la tua azienda o per la tua attività professionale devi sapere che hai la possibilità di usufruire del cosiddetto “Bonus Pubblicità” un’agevolazione fiscale che si pone l’obiettivo di incentivare gli investimenti in campagne pubblicitarie e stimolare la ripresa del settore dell’editoria in Italia.

Vediamo insieme tutti i dettagli del bonus pubblicità, le novità e le scadenze relative all’anno 2021

Che cos’è il bonus pubblicità?
Chi può accedere al bonus pubblicità?
Come funziona il bonus pubblicità 2021?
Quali investimenti rientrano nel bonus pubblicità?
Come e quando presentare la domanda per il bonus pubblicità 2021?
Come ottenere SPID per richiedere il bonus pubblicità 2021

Che cos’è il bonus pubblicità?

Il bonus pubblicità è un’agevolazione fiscale, erogata sotto forma di credito d’imposta, che punta ad incentivare gli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa (giornali, quotidiani e periodici digitali e cartacei), radio e TV per contrastare la crisi delle imprese nel settore editoriale.

Chi può accedere al bonus pubblicità?

Possono accedere al bonus pubblicità 2021 le imprese o i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali.

Come funziona il bonus pubblicità 2021?

Rispetto alla normativa istitutiva del 2019 – che prevedeva un’agevolazione del 75% e l’obbligo di incremento di spesa dell’1% da un anno all’altro per recuperare i costi di investimenti delle spese pubblicitarie effettuati su radio, TV, giornali e periodici anche in versione digitale – per l’anno 2021 è possibile ottenere il 50% di credito d’imposta senza i vincoli di spesa degli anni precedenti.

Il credito di imposta è utilizzabile unicamente in compensazione, presentando il modello di pagamento F24 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Questo significa che il bonus non prevede rimborsi ma a “crediti d’imposta”, che i beneficiari possono utilizzare per compensare il pagamento di altri tributi F24.

Quali investimenti rientrano nel bonus pubblicità?

Secondo quanto previsto dalla normativa, sono agevolabili gli investimenti pubblicitari riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali effettuati su:

  • Giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, in edizione cartacea o digitale, iscritti presso il competente Tribunale, ovvero presso il Registro degli operatori di comunicazione, e dotati in ogni caso della figura del direttore responsabile. ù
  • Emittenti radiofoniche e televisive locali iscritte presso il Registro degli operatori di comunicazione.

Come e quando presentare la domanda per il bonus pubblicità 2021?

Per accedere al bonus pubblicità è necessario inviare la domanda tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area riservata “Servizi per” alla voce “Comunicare”, accessibile previa autenticazione con Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’Identità Elettronica (CIE).

I passi da compiere per ottenere il bonus pubblicità sono due:

  • Presentazione della “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”: Per il solo anno 2021, la “comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” deve essere presentata nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 ottobre 2021.
  • Presentazione della “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati“: I soggetti che hanno inviato la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” devono inviare, dal 1° al 31 gennaio successivo, la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” attestante gli investimenti effettivamente realizzati nell’anno agevolato.

Come ottenere SPID per richiedere il bonus pubblicità 2021

SPID è il Sistema Pubblico d’Identità Digitale che, oltre a permettere l’invio della domanda per il bonus pubblicità, consente di accedere con un’unica coppia di credenziali a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione.

Il modo migliore per richiedere e attivare SPID è quello di rivolgersi a Register.itIdentity Provider accreditato al rilascio dell’Identità Digitale.

Su Register.it l’attivazione di SPID è semplice e veloce ed è possibile richiedere SPID per uso privato e per uso professionale 

I cittadini possono scegliere Spid Power la soluzione SPID di Register.it che include il riconoscimento via webcam e l’accesso ad un’area riservata con assistenza dedicata via WhatsApp e contenuti esclusivi sull’uso di SPID.

Le persone giuridiche, i liberi professionisti e le ditte individuali possono invece richiedere e attivare le soluzioni SPID a uso professionale.

Vuoi maggiori informazioni? Compila il form per essere ricontattato dai nostri esperti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto