I Voucher Digitali delle Camera di Commercio

I Voucher Digitali delle Camera di Commercio

Con i Voucher Digitali delle Camera di Commercio è possibile ottenere fino a 10.000 € per progetti inerenti alla Transizione Digitale di micro, piccole e medie imprese italiane.

L’evoluzione tecnologica e digitale ha subito negli ultimi tempi un’accelerazione repentina. Ancora prima della pandemia da Covid-19, il tessuto industriale italiano evidenziava segni di debolezza: poca innovazione e approccio troppo lento al digitale.

Per venire incontro a questa esigenza il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) ha coinvolto le Camere di Commercio nella realizzazione del progetto “Punti Impresa Digitale” (PID), un progetto che s’inserisce all’interno del Piano nazionale Impresa 4.0 per dare assistenza alle imprese sui processi di digitalizzazione.

I PID sono distribuiti su tutto il territorio nazionale e mettono a disposizione dei voucher digitali per le iniziative di finanziamento e sostegno alle micro, piccole e medie imprese italiane.

Vediamo cosa sono i voucher digitali delle Camere di commercio e dove reperire informazioni aggiornate sui bandi attualmente disponibiliper finanziare i processi di digitalizzazione d’impresa.

Cosa sono i Voucher Digitali delle Camera di Commercio?

Le Camere di Commercio mettono a disposizione delle micro, piccole e medie imprese italiane dei voucher digitali per l’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0.

I voucher sono erogati attraverso appositi Bandi pubblicati dalle singole Camere di Commercio a cadenza variabile.

Cosa finanziano i Voucher Digitali delle Camera di Commercio?

In generale, i voucher finanziano servizi di consulenza, formazione e acquisto di bene e servizi per l’implementazione di tecnologie 4.0.

Ogni singola Camera di commercio è libera di adeguare il proprio Bando in base alle esigenze che emergono delle imprese del proprio territorio, ma in moltissimi casi i finanziamenti a fondo perduto coprono anche le spese per avviare un e-commerce.

Per entrare nel dettaglio dei singoli bandi occorre quindi contattare la Camera di Commercio di appartenenza.

Voucher Digitali delle Camera di Commercio: Importi, destinatari e scadenze.

I voucher digitali della Camere di Commercio si rivolgono a micro, piccole e medie imprese italiane con un contributo massimo di 10.000 euro.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese singole ed anche i gruppi di imprese che presentano un progetto condiviso finalizzato all’introduzione delle tecnologie digitali abilitanti.

Scadenze, date e iter vengono definiti di volta in volta dalle singole Camere.

Tutte le informazioni aggiornate sui Bandi voucher delle Camere di Commercio e sugli incentivi e le agevolazioni attualmente disponibili per finanziare processi di digitalizzazione sono reperibili sui siti web delle singole Camere o sul sito punto impresa digitale nella sezione voucher digitali.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto