Carta del docente. Cos’è come richiederla con SPID

Carta del docente. Cos’è e come richiederla con SPID

Come funziona il “bonus docenti” da 500 euro? Come di richiederlo? A cosa serve?

La Carta del docente, detta anche “bonus docenti”, viene assegnata ai docenti di ruolo delle Istituzioni scolastiche statali e consente loro di ottenere un buono annuale di 500 euro per l’aggiornamento e la formazione professionale.

L’accesso alla Carte del docente avviene solo tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Vediamo nel dettaglio come accedere alla Carta del docente, come usarla e per quali beni e servizi è possibile utilizzarla.

Come accedere alla Carta del docente?

La Carta del docente è assegnata automaticamente a tutti i docenti di ruolo a tempo indeterminato.

Per poterla utilizzare è necessario accedere al sito cartadedocente.istruzione.it con le proprie credenziali SPID e creareun buono spesa elettronico da utilizzare per l’acquisto di i beni o i servizi inerenti alla formazione e all’aggiornamento professionale.

Leggi anche “SPID. A cosa serve e come richiederlo gratis”

Il buono annuale di 500 euro previsto dalla Carta del docente rimane a disposizione del docente per 2 anni scolastici. Il buono relativo all’anno scolastico 2020/21 è stato erogato i primi giorni di settembre e sarà fino al 31 agosto 2022.

Accedendo all’area riservata del sito cartadedocente.istruzione.it il docente avrà a disposizione anche i residui relativi all’anno scolastico 2019/2020.

Carta del docente. Come creare i buoni da spendere?

All’interno dell’area riservata del sito cartadedocente.istruzione.it è possibile creare uno o più buoni di spesa fino all’importo massimo ancora a disposizione nel proprio portafoglio, cliccando sulla voce “crea buono” accessibile dal menu.

Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo (QR code, codice a barre e codice alfanumerico) da usare per un acquisto online o da presentare all’esercente fisico aderente all’iniziativa per ottenere il bene o servizio desiderato.

Cosa si può acquistare con il bonus docenti?

I 500 euro annuali previsti dal bonus docenti dal servono per l’aggiornamento professionale e possono essere utilizzati per l’acquisto di libri (anche in formato digitale), biglietti di ingresso a musei o eventi culturali, strumenti hardware e software o iscrizioni a corsi d’aggiornamento o a corsi di laurea inerenti al profilo professionale.

Sul sito cartadedocente.istruzione.it è possibile consultare la lista delle strutture, degli esercenti e degli enti di formazione fisici e online aderenti.

Come richiedere SPID per avere accesso alla Carta del docente

Gli insegnati che non sono ancora in possesso di un’utenza SPID possono rivolgersi a Register.it, Identity Provider accreditato dell’Identità Digitale.

Su Register.it l’attivazione di SPID è semplice e veloce e con Spid Power include il riconoscimento via webcam e l’accesso ad un’area riservata con assistenza dedicata via WhatsApp e contenuti esclusivi sull’uso di SPID.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto